Too Good To Go: nasce la Fast Box
La spesa intelligente per evitare code e occasioni di contagio

Innovazione retail

Innovazione retail

07 April
2020

Fast-Box-by-Too-Good-To-Go

L’app contro gli sprechi alimentari lancia la spesa preimpostata per aiutare i clienti nel periodo di pandemia

Too Good to Go è un’azienda operante in quindici paesi in Europa, la cui mission è combattere lo spreco alimentare. Il servizio classico offerto dall’azienda è chiamato “Magic Box”. Consiste in una selezione casuale di prodotti, a prezzi scontati, che i punti vendita e i ristoranti avrebbero smaltito a fine giornata.

Per aiutare le persone a risparmiare tempo ed evitare accumuli di cibo, in questi giorni di emergenza Too Good To Go ha deciso di introdurre la nuova “Fast Box”. Non si tratterà di una selezione a sorpresa, ma di una serie di prodotti -scelti con cura- per coprire il fabbisogno di una settimana. Tra questi vi saranno pane, pasta, sughi, verdure, frutta e latticini, che gli utenti potranno visualizzare sull’app.
I clienti potranno cercare il punto vendita più vicino che aderisce all’iniziativa e scegliere la propria box, per poi ritirarla in una fascia oraria prestabilita.

Il prezzo varia da 25 a 40 euro. Come per le Magic, anche per le Fast Box gli utenti potranno pagare tramite l’app con carta, con Paypal o con i servizi Apple Pay o Google Pay. Il primo punto vendita a partecipare al progetto è la Coop di Perugia, seguiranno le altre città.

“Ci siamo chiesti come renderci utili in questo momento di difficoltà”, spiega Eugenio Sapora, country manager di Too Good To Go Italia. “Abbiamo messo a disposizione la nostra app, che permette di gestire gran parte delle operazioni tramite smartphone, per facilitare e rendere più efficiente per tutti il momento della spesa”.

Fonte: https://www.gdoweek.it 

#Tags

commenti

0 thoughts on “ Too Good To Go: nasce la Fast Box ”

Leave a reply

Required fields are marked *