Retail by...
Francesco Lascala

Retail By

Retail By

31 July
2018

F

Retail By con Francesco Lascala, Direttore Generale Publishing di Altavia Italia. 

Negli ultimi anni, quali innovazioni della stampa hanno portato maggiori cambiamenti nel tuo lavoro?

Negli ultimi anni, i cambiamenti più interessanti sono legati alle grandi innovazioni tecnologiche nel settore delle grandi tirature. Parlo di tutte quelle innovazioni di largo respiro tecnologico che consentono di stampare più copie con maggiore velocità e con maggiori possibilità di foliazione, senza venir meno alle caratteristiche più importanti per i volantini che stampiamo, legate alla qualità e al servizio - anzi, migliorandole.

Quale trend o quale tipo di prodotto stampato, nei prossimi dieci anni, potrebbe valorizzare maggiormente il mix tra stampa tradizionale e media digitali?

Credo che il trend del prodotto stampato - in generale - nei prossimi anni possa essere vincente, perché è arrivato il momento in cui l’offerta commerciale “offline” ha tutti gli strumenti per produrre un alto livello di personalizzazione, un mix, per consigliare i consumatori o garantire loro un servizio ad hoc. La digitalizzazione ci consente di offrire un prodotto cartaceo fatto su misura, plasmato in base alle diverse abitudini di consumo. Gli attori della grande distribuzione (ma anche tutti gli altri retailer) oggi hanno la possibilità di clusterizzare i propri clienti e di capirne i bisogni in tempo reale, osservando i loro trend di acquisto.

Quale servizio o valore aggiunto, oltre al prodotto stampato, richiedono oggi i clienti? Su cosa lavoriamo per rafforzare la nostra reputazione di consulenti?

I clienti ci chiedono sempre delle cose in più... Noi siamo una piattaforma di servizi e di comunicazione, perciò abbiamo il piacere e il “dovere” di farlo. I clienti cercano sempre più di “matchare” l’offerta di una produzione cartacea consolidata con le opportunità che offre il digitale in altri contesti di comunicazione. Ci chiedono nuove occasioni per valorizzare questo mix, che noi siamo in grado di proporre all’interno di un’attività fortemente pianificata e controllata.

Quale lavoro nel settore della stampa ti ha impressionato di più negli ultimi mesi?

I lavori di produzione impongono sempre una fitta routine, ma ogni volta che ci organizziamo per un lavoro che si discosta un poco dalle produzioni abituali, ci riscopriamo pieni di entusiasmo. Come esempio più significativo, vorrei segnalare un’operazione che Altavia ha seguito a 360°: il magazine di Carrefour Market “Vivi di gusto”, distribuito mensilmente nei punti vendita, che ci ha coinvolti per produzione editoriale, impaginazione e stampa. Tutta la filiera. E proprio in questi mesi siamo tornati a lavorarci per un’innovazione della grafica e dei contenuti, che saranno ancora più mirati per i clienti dell’insegna.

      (Vivi di Gusto )
Vivi di gusto

 

Mettendoti nei panni dell’utente finale, del consumatore, ci puoi raccontare le tue shopping experience preferite?

Non faccio io la spesa alimentare in casa, perché non ho molto tempo, ma mi piace poter passare a piedi attraverso i luoghi dello shopping. Mi piace il negozio tradizionale di città e mi piacciono alcuni nuovi modelli di outlet, concepiti all’aperto, dove è possibile trascorrere qualche ora nel fine settimana. Ogni tanto ci vado, ma spesso mi ritrovo più che altro a guardare i nostri materiali esposti! Mi è piaciuto molto CityLife, che propone una vera e propria “esperienza”, diversa dal solito “scatolone” commerciale. Tutto è curatissimo e i percorsi sono curiosi e stimolanti.

                                                                                                                               (CityLife, Milano)
City Life

Fonte: AltaviaWatch

#Tags

Notizie correlate

commenti

0 thoughts on “Retail by...Francesco Lascala ”

Leave a reply

Required fields are marked *