Aldi:
il primo anno in Italia

Retailer News

Retailer News

06 March
2019

ALDI

Per il 2019 l’obiettivo è rafforzare la rete di punti vendita. All’insegna di contratti a tempo indeterminato, collaboratori per lo più donne e giovani sotto i 35 anni. 

A marzo Aldi festeggia il suo primo anno di attività nel nostro Paese. In occasione del primo anniversario traccia un bilancio. Aldi ha creato in 12 mesi una rete di 51 punti di vendita situati in 6 regioni del Nord Italia: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Veneto, con l’assunzione di oltre 750 collaboratori nei negozi, ai quali si aggiungono gli oltre 300 della sede operativa e i 230 del centro logistico.

In una nota l’insegna tiene a precisare di avere offerto al 93% dei suoi attuali collaboratori un contratto a tempo indeterminato, senza alcuno step propedeutico. Inoltre “il 32% delle donne ricopre posizioni manageriali, per un totale di occupazione femminile del 59%, ed è garantita l’equità salariale tra uomo e donna. La stessa attenzione viene dedicata ai giovani sotto i 35 anni, che costituiscono il 63% degli assunti e completano l’organico composto da collaboratori con maggiore anzianità”. Infine nel 2018 Aldi ha fornito circa 10.000 ore di formazione retribuita.

Michael Veiser, group managing director di Aldi, dichiara: “La soddisfazione per i traguardi raggiunti è davvero grande, per questo vogliamo continuare a crescere in questa direzione anche nel 2019 in maniera organica, rafforzando la presenza dei nostri negozi sul territorio. In un’ottica di evoluzione costante,  con l’obiettivo di dare sempre più valore alle esigenze dei clienti, desideriamo permettere ad ancora più persone di conoscere la nostra idea di spesa”.

Fonte: gdoweek.it

#Tags

Notizie correlate

commenti

0 thoughts on “Aldi: il primo anno in Italia”

Leave a reply

Required fields are marked *